image/svg+xml

Dante

registaPupi Avati
castSergio Castellitto, Alessandro Sperduti, Enrico Lo Verso, Alessandro Haber, Gianni Cavina, Leopoldo Mastelloni, Ludovica Pedetta, Romano Reggiani, Carlotta Gamba, Paolo Graziosi, Mariano Rigillo, Valeria D'obici, Giulio Pizzirani, Erika Blanc, Morena Gentile, Milena Vukotić, Enrico Beruschi, Augusto Zucchi, Andrea Santonastaso, Antonella Ferrari, Raffaella Camarda, Maria Pia Ruspoli, Eliana Miglio, Nico Toffoli, Patrizio Pelizzi
paeseItalia
anno2022

Orari

giovedì 29 settembre
venerdì 30 settembre
lunedì 03 ottobre
martedì 04 ottobre
mercoledì 05 ottobre

Dante muore in esilio a Ravenna nel 1321. Settembre 1350. Giovanni Boccaccio viene incaricato di portare dieci fiorini d’oro come risarcimento simbolico a Suor Beatrice, figlia di Dante Alighieri, monaca a Ravenna nel monastero di Santo Stefano degli Ulivi. Nel suo lungo viaggio Boccaccio oltre alla figlia incontrerà chi, negli ultimi anni dell’esilio ravennate, diede riparo e offrì accoglienza al sommo poeta e chi, al contrario, lo respinse e lo mise in fuga. Ripercorrendo da Firenze a Ravenna una parte di quello che fu il tragitto di Dante, sostando negli stessi conventi, negli stessi borghi, negli stessi castelli, nello spalancarsi delle stesse biblioteche, nelle domande che pone e nelle risposte che ottiene, Boccaccio ricostruisce la vicenda umana di Dante, fino a poterci narrare la sua intera storia.

Una vita di Dante raccontata a ritroso, a cominciare dalla sua morte in esilio a Ravenna nel 1321. Gli occhi di Giovanni Boccaccio trent’anni dopo racconteranno attraverso l’incontro con i testimoni, la vicenda umana di Dante e la sua storia.

La perdita della madre da bambino, l’incontro fatale con Beatrice e le nozze imposte, l’esilio. Eppure nessuno aveva mai fatto un film su Dante. Fino a oggi, fino a Pupi Avati.