DISOBEDIENCE

oggi21:30

Orari degli spettacoli - 13 novembre - 18 novembre

martedì 13
mercoledì 14
  • 16:15
giovedì 15
  • 21:30
venerdì 16
  • 21:30
sabato 17
  • 19:30
domenica 18
  • 19:30
acquista biglietti

Due straordinari ritratti femminili dipinti da Sebastiàn Lelio: dall’omonimo best seller di Naomi Alderman, per esplorare il tema della libertà personale

Dobbiamo scegliere nel marasma della nostra vita aggrovigliata perché l’unico potere che l’uomo possiede è il libero arbitrio. Il film del regista premio Oscar Sebastiàn Lelio, intitolato Disobedience e tratto dall’omonimo best seller di Naomi Alderman, esplora il tema della libertà personale.

Ambientato nella comunità ebraica ortodossa della Londra contemporanea, il film racconta la storia dell’anticonformista Ronit (Rachel Weisz) che torna a casa per i funerali del padre. Lì incontrerà la timida Esti (Rachel McAdams), ora sposata con suo cugino Dovid (Alessandro Nivola) e tra le due si riaccenderà una vecchia passione proibita.

Con stile sobrio ma al tempo stesso riconoscibile e grazie anche alle riprese del magistrale direttore della fotografia Danny Cohen (Il discorso del re e Room), Lelio ci regala due ritratti femminili straordinariamente umani e ci svela i dubbi, le paure e i difetti dell’essere umano. Si parla di perdono e di trasgressione, dell’amore per Dio e di amicizia.

Non è solo una storia d’amore tra due donne, ma è anche, anzi soprattutto, una storia d’amore a tre. L’abbraccio tra Ronit, Esti e Dovid è destinato a rimanere nella nostra memoria (cinematografo.it)